Gli appassionati di storia saranno accompagnati dai rievocatori al Caposaldo di Cima Gallina per rivivere la Grande Guerra ed apprezzare la Pace. Previsto in quota il rancio alpino.

 

Sulle orme del passato, dei soldati che hanno combattuto la Grande Guerra. Cortina InCroda in collaborazione con Raniero Campigotto propone agli appassionati di storia e di montagna un tuffo nel passato. Il ritrovo è alle 10 al Rifugio Col Gallina. Da lì con i rievocatori, vestiti da soldati, i partecipanti al trekking storico saranno accompagnati, sino a Cima Gallina. Situato a quota 2.518, il manufatto era un caposaldo di artiglieria italiana, dotato di alloggi per ufficiali e soldati, postazioni di artiglieria ed un osservatorio in caverna dal quale si controllavano i movimenti avversari nella zona del Lagazuoi. Durante il tragitto e al caposaldo verranno raccontati tutti gli aneddoti e si potranno rivivere le emozioni della Guerra per apprezzare la Pace.
Punta Gallina è l'ultimo sperone di una cresta rocciosa che prende il nome, da un omonimo Ufficiale che durante la Grande Guerra, prestò servizio in questo luogo affascinante, che oggi è chiamato appunto Cresta Gallina. Posto al centro di un anfiteatro panoramico, da Punta Gallina si possono ammirare, a nord: il Piccolo Lagazuoi, le torri Falzarego, Col dei Bos, e la maestosa Tofana di Rozes. Ad ovest, Il Croda Negra, l'Averau e Nuvolau, a est, la Val Parola e il sovrastante Sasso di Stria, il vicino Settsass. A sud l'occhio si perde nell'orizzonte verso il gruppo Sella, la Marmolada con il suo ghiacciaio, il Padon, Col di Lana e Sief, il Pore, e il Civetta. In lontananza il Cimon della Pala, e il Pelmo. Mentre sotto, sulle strapiombanti valli, si notano il Passo Giau, i boschi di Ciampestrin, e gli abitati di Andraz, e Pieve di Livinallongo. Proprio per questa sua posizione dominante, Punta Gallina divenne nella Grande Guerra, un importante punto strategico d'artiglieria italiana.
Il programma del trekking prevede la salita a piedi dal Rifugio Col Gallina al Caposaldo di Cima Gallina. Qui verrà servito un Rancio Alpino. Il rientro al Rifugio è previsto per le 15.
La camminata è semplice, adatta a tutti, da grandi a bambini.

News

Cortina InCroda presenta “The Dawn Wall”

Cortina InCroda porta a Cortina “The Dawn Wall”, nel contesto di un tour mondiale, che ha preso il via al Tren
segue...

The Dawn Hall

Venerdì 21 alle 21 proiettiamo al cinema Eden “ The Dawn Wall”, film di Peter Mortimer e Josh Lowell, che ha vinto la Genziana d
segue...

Cortina InCroda ospita venerdì 7 settembre Christoph Hainz.

Cortina InCroda in collaborazione con Salewa, ospita ven
segue...

Martedì 28 Cortina InCroda ospita Silvia Moser, Arianna Tricomi e Silvia Bertagna.

Cortina InCroda ospita martedì 28 agosto Sivia Moser, freerider, Arianna Tricomi, vincitrice del Freeride World Tou
segue...

EDIZIONI


SPONSOR

 
Cassa Rurale Cortina
 

PARTNERS & FRIENDS