erata dedicata ala musica e al cinema.

La Dolomiti Symphonia del maestro Delio Cassetta, accompagnerà al pianoforte il compositore cortinese Davide Donazzolo, che per cortina inCroda ha scritto la sigla "Armonie verticali".
In sala anche Fulvio Mariani e Mirko Melanko.

La Dolomiti Sym­pho­nia nasce nel 1985, in occasione dell’anno Europeo della Musica.
In questi anni l’ensamble ha sviluppato un’enorme esperienza in molti repertori, soprattutto nell’ambito della musica sacra, con ampi consensi di pubblico e di critica.Ha al suo attivo più di 500 concerti eseguiti in Italia, Ungheria, Slovenia, Spagna, Germania, Austria, collaborando con solisti quali: Sara Mingardo, Elisabetta Battaglia, Diego Dini Ciacci, Enzo Caroli, Giacobbe Stevanato, Pier Narciso Masi, Giuliano Carmignola, Paolo Pollastri; prime parti dei Wiener Sym­phoniker (Raphael Leone, Ger­ald Pachinger e Martin Kerschbaum). Tra i direttori che si sono alternati alla guida dell’orchestra, ricordiamo in particolare Massimo Pradella, Karl Topilow, e Umberto Benedetti Michelangeli.
In campo operistico l’orchestra ha prodotto "Lucia di Lammermoor”" e "L’elisir d’amore" di Donizetti, "Il filosofo di campagna" e "Il mondo della Luna" di B. Galuppi, "Il matrimonio segreto" e "Il Maestro di Cappella" di D. Cimarosa, "La serva padrona" di G.B. Pergolesi, "La contadina astuta" di Hasse, (registrata in CD per la Kikko Classic), "Bastiano e Bastiana" e "Così fan tutte" di W.A. Mozart, "Il barbiere di Siviglia" di Rossini, con rappresentazioni in Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia,Toscana, Spagna, Germania e Austria, oltre che al Festival Galuppi di Venezia e al Teatro Comunale di Belluno.
Ha registrato inoltre il Magnificat in Re maggiore di J.S. Bach ed il Lauda Sion di Felix Mendelsshon Bartholdy per solisti, coro ed orchestra.

In sala saranno presenti il regista Fulvio Mariani e il docente dell’università degli studi di Padova Mirko Melanko.
Mariani fin da ragazzo ha coltivato la passione per l’alpinismo e la fotografia. Nel 1981 inizia la sua attività di cameraman presso la Televisione Svizzera di lingua italiana, per la quale realizza una decina di documentari di alpinismo e di avventura. Ha partecipato a diverse spedizioni alpinistiche durante le quali ha girato molti dei suoi filmati. Con Gianluigi Quarti e Giovanni Cenacchi ha realizzato “I cavalieri delle vertigini” un film che ha come protagonisti anche gli Scoiattoli di Cortina.
Mirko Melanko è saggista di cinema specializzato in film italiani. Dirige dal 1991 la Videoteca e il Laboratorio di Videoscrittura dell’Istituto di Storia del Teatro e dello Spettacolo dell’Università di Padova. Ha scritto vari testi e saggi di cinematografia e a Cortina inCroda proporrà la sua lettura sul cinema di montagna.

PHOTO

News

Cortina InCroda presenta “The Dawn Wall”

Cortina InCroda porta a Cortina “The Dawn Wall”, nel contesto di un tour mondiale, che ha preso il via al Tren
segue...

The Dawn Hall

Venerdì 21 alle 21 proiettiamo al cinema Eden “ The Dawn Wall”, film di Peter Mortimer e Josh Lowell, che ha vinto la Genziana d
segue...

Cortina InCroda ospita venerdì 7 settembre Christoph Hainz.

Cortina InCroda in collaborazione con Salewa, ospita ven
segue...

Martedì 28 Cortina InCroda ospita Silvia Moser, Arianna Tricomi e Silvia Bertagna.

Cortina InCroda ospita martedì 28 agosto Sivia Moser, freerider, Arianna Tricomi, vincitrice del Freeride World Tou
segue...

EDIZIONI


SPONSOR

 
Cassa Rurale Cortina
 

PARTNERS & FRIENDS