Cortina in Croda
News

Grandi applausi per Corrado Korra Pesce ospite di Cortina InCroda

12/08/2016

«Un ragazzo piccolino, ma con un grande cuore». Con queste parole Paolo Tassi, socio fondatore di Cortina InCroda, Guida Alpina e Scoiattolo, ha presentato giovedì sera, a Cortina InCroda, Corrado Korra Pesce.
Sul palco dell'Alexander Girardi Tassi e Korra hanno portato il pubblico attraverso le pareti più belle del mondo e le vie più complesse da salire. Korra ha raccontato con semplicità, ironia e modestia, la sua passione per la verticalità, la ricerca delle vie più difficili, di pareti ghiacciaie da salire. La voglia costante di raggiungere la vetta.
Corrado Korra Pesce, è Guida Alpina a Chamonix, pur avendo solo 34 anni è uno degli alpinisti più attivi del massiccio del Monte Bianco. «Il Monte Bianco mi ha stregato fin da piccolo», ha detto Korra, «avevo 7 anni quando l'ho visto per la prima volta, da lontano, dall'auto, viaggiando con mio padre. E ho subito iniziato ad immaginare di saltare da una guglia all'altra. A 18 anni mi sono trasferito a Chamonix da dove non mi sono più mosso. Ho iniziato ad arrampicare sempre. Prima sulle vie classiche poi alla ricerca di qualcosa di mio, di emozioni più affascinanti. Ho sempre prediletto la scalata mista, tra ghiaccio e roccia. Continuo a divertirmi anche sui bivacchi scomodi, anche se c'è freddo, anche se perdiamo i contenuti degli zaini perché li dimentichiamo aperti in parete. Arrampicare è la mia vita».
Una vita che porta Korra dal Monte Bianco al Grandes Jorasses, sull'Eiger, sul Sass Pordoi, sul Cervino, cercando sempre le vie più pericolose e difficili. La Guida ha raccontato anche le sue scalate in Patagonia dove ha vissuto bellissime avventure al Fitz Roy al Cerro Torre e alla Torre Egger, ed ultimamente in India dove è riuscito a salire la mitica parete ovest del Bhagirathi 3. «La Patagonia è la mia seconda casa», ha detto, «è davvero un posto speciale per me. E' complesso scalare in Patagonia perché il tempo non è quasi mai favorevole, ma è un'esperienza incredibile».

Cortina In Croda continua il suo viaggio attraverso le falesie ampezzane che vengono raccontate dagli Scoiattoli nella loro guida "Falesie a Cortina d'Ampezzo" edita da IdeaMontagna, in vendita in questi giorni. Giovedì sera è stato proiettato il video realizzato a Campo e Volpera, da Alessandro Manaigo, che racconta il bouldering a Cortina. Una disciplina presentata da Luca Zardini Canon, atleta della Nazionale Italiana di Arrampicata Sportiva dal 1991 al 2008, consulte tecnico di Cortina InCroda e Scoiattolo.

Anche giovedì non sono mancati i riferimenti alla narrativa alpinistica. Cortina InCroda ha proposto un passo del libro "Escursionista per caso" di Giovanni Cenacchi, documentarista e giornalista scomparso prematuramente 10 anni fa, letto da Martino Apollonio con immagini di Stefano Zardini; e ha presentato il nuovo cofanetto degli Scoiattoli "Antonio Dimai, Deo, una famiglia di guide alpine" realizzato da Carlo Gandini e Franco Gaspari.

La settimana prossima Cortina InCroda propone due appuntamenti.
Mercoledì 17 agosto, alle 20.45 all'Alexander Girardi Hall, serata al femminile con Barbara Zangerl. Climber austriaca, è la prima donna ad aver ripetuto la "Trilogia Alpina", le tre vie "multipitch" più dure delle Alpi.
Il 18 agosto, torna la collaborazione tra Cortina InCroda ed il Trento Film Festival 365. Alle 21 al cinema Eden verranno proiettati K2  Touching the sky di Eliza Kubarska, Premio Genziana d'Oro del Club Alpino Italiano come miglior film di Alpinismo al Trento Film Festival 2016 e Panaroma di Jon Erranz, Premio Mario Bello, ambientato sulla Cima Ovest di Lavaredo.

Resta aperta la prevendita dei biglietti per assistere alla serata del Banff Mountain Film Festival. Giovedì 25 agosto alle 20.45 all'Alexander Girardi, Cortina InCroda propone una serata ricca di emozioni, 2 ore di immagini spettacolari e imprese in scenari fuori dall'ordinario, tra grandi spazi, natura e montagne. Verranno proiettati film e "corti" di alpinismo, arrampicata e action sport, proposti da uno dei più prestigiosi film festival di settore che si svolge ogni anno a Banff in Canada. Ingresso a pagamento: 15 € in prevendita.
Prevendita biglietti all'Info Point in piazza Roma.

Cortina InCroda 2017: cinema di montagna e trekking.

L'associazione Cortina InCroda propone per la nona edizione quattro serate ed il trekking naturalistico. Dal 27 luglio al 7 settembre per quatt
segue...

Cortina InCroda chiude l'ottava edizione con il Cinema di Montagna.

L'ottava edizione di Cortina InCroda, che dal 14 luglio ha portato nella Regina delle Dolomiti grandi climber ed esploratori, si chiude gioved
segue...

A Cortina InCroda serata con il Trento Film Festival

Si rinnova giovedì 1 settembre la collaborazione tra Cortina InCroda e il Trento Film Festival.


segue...

A Cortina InCroda il Banff Mountain Film Festival World Tour Italy 2016

A Cortina InCroda il Banff Mountain Film Festival World Tour Italy 2016

Appuntamento da non perdere al Centro Co
segue...

EDIZIONI


SPONSOR

 
Cassa Rurale Cortina
 

PARTNERS & FRIENDS